La polizia ha fatto irruzione nelle case dei piloti e del personale della Bahrain Victory prima del Tour de France

Diversi membri del personale e motociclisti del Bahrain-Victorious hanno visto la polizia perquisire le loro case pochi giorni prima del Tour de France. Il Bahrain-Victorious è un’ottima squadra. Maglia ciclismo in linea in vendita sul nostro sito, dove troverai le maglie di tante squadre famose!(magliaciclismo.com)

Maglia ciclismo in linea

Secondo quanto riferito, le perquisizioni sono state effettuate in diversi paesi, tra cui Slovenia, Polonia e Spagna, dall’Agenzia dell’Unione europea per la cooperazione di polizia (Europol).

Il team ha affermato che il raid era direttamente collegato alle perquisizioni di hotel durante il tour dell’anno scorso, quando 50 agenti di polizia hanno fatto irruzione al Victory Hotel in Bahrain a luglio.

Il team non ha voluto commentare quali piloti e proprietà del personale sono stati perquisiti dalle autorità, ma i rapporti affermano che il team manager Milan Erzen è stato perquisito nella sua casa slovena. VeloNews ha intervistato i conducenti Matej Mohorič e Jan Tratnik, i quali hanno entrambi affermato che la loro proprietà non è stata perquisita. Mohorič e Tratnik si sfideranno al Tour de France il 1 luglio.

Erzen non ha risposto alle chiamate quando è stato contattato da VeloNews e il suo sostituto Vladimir Miholjević inizialmente ha negato la storia quando è stato contattato da VeloNews all’inizio della giornata, dicendo di non sapere nulla del raid.

Tuttavia, il gruppo sembrava invertire la rotta ore dopo, rilasciando una triste dichiarazione contro il raid e le motivazioni dietro di esso.

“Alcuni corridori e personale di Victory Bahrain hanno perquisito le loro case dalla polizia oggi prima di partire per il Tour de France”, ha affermato la squadra in una nota.

Durante il tour dell’anno scorso, la squadra ha assistito a un’irruzione nel suo hotel da parte della polizia francese, che ha coinvolto più di 50 agenti in borghese. Poco dopo il raid, la polizia francese ha confermato che era stata avviata un’indagine preliminare su possibili accuse di doping contro la squadra, ma non era stata ancora formulata alcuna accusa.

La polizia ha dichiarato in quel momento che stavano indagando su una possibile situazione: “L’acquisizione, il trasporto, il possesso e l’importazione di sostanze o metodi vietati per l’uso da parte degli atleti da parte dei membri della squadra Victory Bahrain senza giustificato motivo, è attualmente in azione al Tour 2021 di Francia.”

L’indagine è stata condotta dall’Office Central de Lutte contre les Atteintes à l’Environnement et la Santé Publique (OCLAESP).

La dichiarazione della squadra lunedì affermava che lo scopo dell’indagine era di “danneggiare la reputazione individuale” e la squadra.

“Il Bahrain Victory è sempre stato basato sui più alti standard di professionalità sportiva, inclusa l’integrità di tutti i membri professionisti e dei concorrenti. La squadra lavora in modo costruttivo in tutte le procedure e con tutti gli organi direttivi”, si legge in una dichiarazione.

“Un’indagine sui componenti della squadra, iniziata circa un anno fa senza alcun risultato, è proseguita in vista dell’inizio della corsa ciclistica più importante, il Tour de France, a danno del singolo e della squadra Bahrain Victory. A seguito di la recente indagine, la squadra ritiene che la tempistica di questa indagine è stata progettata per danneggiare deliberatamente la reputazione della squadra.

“La perquisizione della casa sperimentata dai membri di Victory Bahrain oggi rappresenta una continuazione del processo investigativo iniziato durante la performance di successo della squadra al Tour de France dello scorso anno. Victory Bahrain è stata l’unica squadra sotto inchiesta al Tour de France dello scorso anno.

“In nessun momento, finora, la squadra è stata informata dei progressi, dei risultati o ha ricevuto alcun feedback sull’indagine dall’ufficio del procuratore di Marsiglia. Bahrain Victory ha ripetutamente richiesto l’accesso al fascicolo o lo stato dell’indagine senza successo”.

Il team ha anche attaccato il modo in cui è stata condotta l’indagine, facendo diverse affermazioni infondate sull’utilizzo delle informazioni ottenute dal raid dell’hotel del 2021.

“Inoltre, poco dopo le indagini, gli investigatori hanno fornito illegalmente informazioni sugli oggetti sequestrati, risultando in un articolo pubblicato su una rivista medica professionale. La rivista ha affermato che la squadra non era in possesso di sostanze illegali. Tuttavia, date le informazioni sui francesi L’indagine delle autorità proveniva dai media e questo comportamento degli investigatori ha messo in dubbio la credibilità dell’indagine, ma la squadra non ha ricevuto alcun feedback.

“La decisione degli inquirenti di avviare una nuova inchiesta a pochi giorni dall’inizio dell’importantissima corsa ciclistica ha indubbiamente offuscato lo scopo dell’indagine dopo quasi un anno di sforzi da parte della squadra per ottenere maggiori informazioni.

Se ti piace Bahrain-Victorious, vendi la maglia da ciclismo Bahrain-Victorious nel nostro negozio online. Inoltre abbiamo Maglia ciclismo in linea di molte squadre popolari. Non esitare a contattarci in qualsiasi momento per acquistare vestiti da ciclismo economici e goderti lo shopping!